Sedie a rotelle

Sedie a rotelle

Ci sono 10 prodotti.

Carrozzine per disabili o anziani per tutte le tasche

Scegliere la sedia a rotelle giusta non è un compito facile, ma una decisione da prendere sulla base di tantissime ...

Carrozzine per disabili o anziani per tutte le tasche

Scegliere la sedia a rotelle giusta non è un compito facile, ma una decisione da prendere sulla base di tantissime considerazioni che tengono conto di tanti elementi diversi. Tra questi vanno sicuramente menzionati:

  • La portata massima (dipende dal peso dell'utilizzatore)
  • Realizzata con quali materiali?
  • Che uso ne verrà fatto? Sarà l’utente a manovrarla o un accompagnatore?

Più verranno tenute in considerazione le necessità del fruitore della sedia a rotelle e del contesto in cui si troverà a usarla, più la scelta sarà corretta. Sul nostro sito potete trovare una ampia gamma di prodotti che meglio si possono adeguare alle esigenze fisiche e non solo, garantendo non solo il massimo per quanto riguarda la mobilità, ma anche un range di alternative in base a ogni budget.

Come scegliere la sedia a rotelle? Qualche considerazione

L’obiettivo della carrozzina per disabili è quello di permettere la massima funzionalità, comodità e mobilità all’utente. Per soddisfare questo obiettivo, le sedie a rotelle ortopediche devono essere realizzate per adattarsi all’utente, non è l’utente che deve adattarsi alla sedia. Quando ci si ritrova a scegliere una carrozzina per disabili bisogna tenere presente che l’obiettivo è quello di riuscire a coniugare funzionalità, comodità e mobilità. Vediamo come.

Il contesto è importante: dove verrà usata la carrozzina per disabili?

Prima di procedere all’acquista della sedia a rotelle, si valuti bene la sua finalità d’uso e il suo raggio d’azione. Se deve essere usata in spazi interni, come la propria abitazione o un ospedale, si dovranno scegliere delle carrozzine con le ruote posteriori di piccole dimensioni oppure con ruote ad autospinta posizionate sotto al sedile, di modo da essere più facili da maneggiare in spazi ristretti. Se, invece, la sedia a rotelle dovrà transitare in spazi esterni, ciò che bisognerà fare è acquistarne una con delle ruote più grandi che garantiranno maggiore stabilità anche sui terreni più irregolari.

Quale sedia a rotelle scegliere per gli anziani?

Quando si ha a che fare con anziani, oltre a quanto specificato nelle righe precedenti, bisogna sempre tenere in considerazione il livello di autonomia dell’utente, con particolare attenzione alla forza conservata nelle braccia. Se, infatti, l’utente vuole avere un buon livello di autonomia, bisognerà fare in modo che il movimento delle braccia venga agevolato da delle ruote grandi e facilmente raggiungibili; se, invece, si manifesta la necessità di un aiuto negli spostamenti, il focus principale deve essere sulla leggerezza della carrozzina. Anche la larghezza della seduta va tenuta in considerazione e deve essere scelta in base alle diverse fisicità. In genere, il consiglio è quello di acquistare una sedia a rotelle che sia leggermente più larga (almeno di 2 centimetri) dello spazio che l’utente occupa una volta seduta. Nello specifico:

  • Per persone particolarmente magre il cui peso va da 55 a 60 kg, la misura è quella di 40 cm
  • Per persone il cui peso va dai 60 ai 75 kg, si sceglierà un sedile da 42 cm
  • Per persone il cui peso supera i 75 kg, si dovrà scegliere un modello da 45 cm

Lo stesso discorso va fatto per l’altezza della carrozzina, soprattutto per due elementi essenziali come lo schienale e il poggiapiedi. Per quanto riguarda lo schienale, se l’utente riesce ad avere il controllo del busto e riesce a stare seduta in autonomia, spingendosi da sola, lo schienale da scegliere è quello che rimane al di sotto delle scapole; se, invece, l’utente non è del tutto autonoma al livello del busto, lo schienale deve coprire tutta la zona delle scapole. Nei casi in cui la persona non abbia alcun tipo di autonomia o controllo del busto, non riuscendo a stare seduta, la scelta della carrozzina deve cadere su modelli che l’aiutino a tenere il busto fermo. I poggiapiedi delle carrozzine di qualsiasi genere sono tutti regolabili, per adattarsi a qualunque altezza. Non esistono pedane da scegliere per persone più o meno alte. L'altezza delle sedute è più o meno standard. Esistono pedane standard oppure elevabili, per chi ha necessità di tenere la gamba sollevata, a seconda dell'intervento subito o delle necessità fisiche. Scalini o dislivelli possono essere superati indipendentemente dall'altezza della pedane, che non incide in nessun modo sulla sicurezza dell'utilizzatore.

Qual è il tipo di materiale da scegliere?

Importantissimo fattore decisionale è anche il tipo di materiale con cui viene realizzata la carrozzina. In genere, i componenti con cui vengono realizzati questi dispositivi ortopedici sono l’acciaio e l’alluminio e, come è intuibile, si tratta di materiali che hanno caratteristiche diverse. Le sedie a rotelle in acciaio, infatti, sono più robuste ed economiche, ma risultano sicuramente più pesanti da gestire. Quelle in alluminio, invece, sono più leggere e dunque più facili da spostare e trasportare.

E quando si sceglie quella pieghevole?

Le sedie a rotelle possono essere a struttura rigida o pieghevole e anche questa considerazione va fatta al momento dell’acquisto. Il telaio delle sedie rigide, infatti, è molto leggero poiché non è dotato di tutti i meccanismi e giunzioni che rendono possibile il piegamento. Quelle pieghevoli, infatti, sono sì più facili da trasportare, ma risultano più difficili da usare nel quotidiano poiché più pesanti. Bisogna aggiungere comunque una considerazione, tutte le carrozzine sono in genere pieghevoli ad esclusione delle polifunzionali, ma sono carrozzine particolari che fanno categoria a parte. Tutte le sedie hanno in dotazione un freno di sicurezza a pressione. Se ne hai bisogno, è possibile inserire freni a tamburo. In questo modo, le nostre sedie a rotelle seguono le esigenze della frenata indipendentemente dalla pressione o usura delle ruote.

Altri accessori utili per il comfort e la sicurezza

Sono tanti gli accessori che possono essere integrati in una sedia a rotelle per aumentare il livello di comfort dell’utente. Se, per esempio, si dovrà passare tanto tempo sulla carrozzina, è bene dotarla di un cuscino antidecubito che, distribuendo meglio la pressione esercitata dal peso del corso sui glutei, evitano il formarsi di piaghe o fastidiose ferite. In più, per aumentare la sicurezza, sarà possibile integrare diversi sistemi di frenata e cinture addominali che non daranno fastidio all’utente, ma ne salvaguarderanno sempre l’incolumità.

Sedie a rotelle: manuale o elettrica?

Per fare questa tipologia di scelta, ciò che bisogna considerare è la tipologia di patologia dell’utente e il livello di autonomia di cui si dispone. Se la condizione fisica dell’utente non è essenziale quando si valuta di acquistare una carrozzina elettrica, ciò che fa la differenza è il suo livello di reattività: è necessario avere i riflessi pronti per controllarla in qualsiasi circostanza. Questi dispositivi, va detto, migliorano sempre di più in termini di performance, di durata della batteria e di trasporto: esistono modelli elettrici pieghevoli che possono essere portati praticamente ovunque senza troppe difficoltà. Ideali per chi ha un forte di desiderio di autonomia.

Mostrati 1 - 10 di 10 prodotti